Wings Land S6

0

Wings Land S6

Non si può sicuramente negare che attualmente, una nuova categoria di droni stia prepotentemente venendo alla ribalta e cioè i “selfie drones”, macchine concepite quasi esclusivamente per offrire eccezionali prestazioni aeree fotografiche per immortalare al meglio il nostro tempo libero o i nostri hobbies; prestazioni impensabili per un essere umano dotato di fotocamera a mano.  Negli scorsi mesi noi di Genial Drone avevamo recensito lo Yuneec Breeze ed ora tocca al nuovissimo S-6 della casa cinese Wings Land, diretto concorrente di un altro selfie-drone e cioè lo Zerotech Dobbie che andremo successivamente a testare. La nuova categoria di Droni sotto i 250 grammi e dimensioni quasi tascabili si arricchisce dunque di un concorrente dal design ultra moderno e grintosissimo, con caratteristiche molto interessanti e davvero temibili per tutta la concorrenza: Wingsland S6! Il piccolo Wingsland può infatti richiudere i bracci che sorreggono motori e eliche, si può riporre a tutti gli effetti veramente in tasca e quindi l’aggettivo “pocket selfie drone” usato per il suo lancio pubblicitario è quanto mai più che corretto.

Wings Land S6 Pocket Drone Fresh Orange
Prezzo: EUR 431,02
1 Nuovi da EUR 431,020 Usati

La Wingsland non ha però sfornato questo suo gioiellino “dall’oggi al domani” ma ha completato un progetto dalla lunga gestazione ma soprattutto sull’esperienza maturata con i suoi prodotti già da tempo sul mercato come i suoi “VET” professionali impiegati per la sorveglianza di incendi e monitoraggio del territorio.  Queste esperienze hanno portato la nuova casa cinese (fondata solo nel 2014 nella città di Shenzhen) a realizzare un drone davvero molto curato, sia nelle componenti elettroniche e meccaniche che nella altrettanto importante sezione estetica. Si tratta di un piccolo quadricottero dal look personalizzabile in varie colorazioni (6 colori) che batte molti record dimensionali (è spesso solo 26,8 mm in posizione di riposo) e pure di estetica essendo questa particolarissima e quasi richiamante le grintose spigolosità delle supercars di una notissima Casa automobilistica italiana ora di proprietà tedesca.

Il nuovo Wingsland si affaccia in un mercato ancora poco affollato e offerente spazio per tutti ma che vedrà sicuramente un cambiamento nei prossimi mesi per le ragioni che sono sicuramente già note ai moltissimi appassionati piloti di droni: le regolamentazioni internazionali per la sicurezza che impongono ormai pesi minimi e sistemi di “no fly zone” molto stringenti e sofisticati. Questi nuovi droni saranno forse visti come “poco più che giocattoli” dato che hanno un peso sotto ai 250 gr, (una linea di demarcazione tirata dalla Federal Aviaton Administration americana che definisce cioè che può volare senza tanti vincoli burocratici e cioè che invece necessita della registrazione nei database statunitensi) ma sarebbe un errore crederli tali poiché, anche se piccoli, dispongono ormai di avioniche parecchio sofisticate e tutto ciò per fare semplicemente fronte alla sempre più crescente diffusione dell’uso dei droni (soprattutto in Oriente) come sistema di ripresa di alta qualità per i selfie in movimento.

Questo Wingsland S6 con rotori brushless ha quindi ottime possibilità di allargare il campo di impiego dei suoi droni in un ambito ancora più vasto e per un pubblico di utilizzatori molto evoluti ma che non necessitano di grandi altezze, velocità o portata di volo professionali. In più ha la possibilità di essere corredato da accessori opzionali davvero spiritosi come ad esempio uno sparapalline BB, una torcia e un buffo ma divertente “spara emoticons”.

Ma vediamo di esaminare da più vicino le caratteristiche tecniche e cosa offre il WingsLand S-6 nella sua descrizione pubblicitaria:

PACKAGING

il contenuto della confezione prevede:

– 1 Drone
– 1 Batteria
– 1 Caricabatteria
– 8 Eliche di ricambio
– 1 Cacciavite
– 1 Case di trasporto
– 1 Cavo USB

Funzioni di base:

– Volo indoor con l’utilizzazione di sistema di sensori infrarossi e flusso ottico per il posizionamento in presenza di scarso segnale GPS
– Sistema di posizionamento per esterni con doppio sistema di navigazione GPS-Glonass
– Allarme per fine batteria
– Ritorno al punto di partenza in caso di batteria scarsa
– Velocità di volo regolabile
– Sensibilità di controllo regolabile
– Sistema di protezione alle interferenze per la bussola
– Giroscopio a 6 assi

Modalità di controllo:

– Virtual Joystick su App
– Controllo giroscopio su app
– Comandi Vocali

Modalità di volo:

– Modalità Principiante
– Modalità Normale
– Modalità Course Lock
– Modalità Blocco punto di partenza (Standard o Dinamico con la posizione del punto dell’operatore)

Controllo intelligente dell’orientamento:

– Decollo e atterragio automatici
– Auto-ritorno alla partenza
– Punto di Interesse
– Auto follow me
– Flipping
– Danza in sincrono con la musica
– Foto a 360 gradi
– Volo programmato

Sezione Video:

– Camera ad alta definizione
– Foto da 13 Megapixel
– Video fino a 4K con 30 frame per secondo o 1920×1080 a 60 frame per secondo
– Stabilizzazione elettrica dell’immagine
– Pan shot
– Scatto continuo ad alta definizione
– Registrazione slow motion a 1920×1
– Tutti i parametri della videocamera di bordo possono essere controllati e cambiato via smartphone e anche durante il volo.

Technicals vari:

– Rotori brusless:  4300KV 1106
– Temperature operative: da 0-40℃
– Velocità massima: 8m/s
– Massima quota raggiungibile: 100m
– Massima distanza di controllo: 100m
– Connettore di ricarica: USB
– Voltaggi e correnti di carica INput: 5V/1A-2A (auto-adattanti)
– Voltaggi e correnti di carica OUTput: 8.7V/0.5A-1A (auto-adattanti)

Le funzioni applicazioni per Android e iOS (al momento solo in lingua inglese) sono le seguenti: controllo volo, controllo camera, simulatore di volo, guida per principianti, avvisi vocali, aggiornamento firmware del drone, video editor con sottotitoli, aggiunta di musica di sottofondo e “template” opzionali.  Non male!

La batteria di bordo è una LiPo da 1400 mAh e 8,7V e promette una durata del volo di circa 10 minuti. Il peso complessivo, inclusa la batteria, è di 230 grammi mentre le dimensioni esterne sono di 138x79x26.8 mm. Davvero piccolo e compatto sicuramente!

Noi di Genial Drone abbiamo avuto un esemplare di S-6 per qualche ora e pur senza avere potuto fare una recensione di quelle che piacciono a noi e cioè la più lunga e completa possibile, siamo quantomeno riusciti a metterlo subito in volo e trarne le prime veloci impressioni..

TEST:

Il Wngsland S-& è ottimamente imballato e racchiuso successivamente in un case di plastica trasparente e coi i braccetti e le eliche ripiegati; in meno di 30 secondi è però pronto per essere usato o almeno noi abbiamo impiegato circa questo tempo per estendere braccetti ed eliche.  Per quanto riguarda poi la App di controllo (non è disponibile alcun radiocomando) si connette dirattamente al quadricottero tramite il vostro smartphone/tablet.   Questo piccolo drone, visto il tipo di utilizzo per il quale è stato creato, dispone intelligentemente di decollo e atterraggio automatici e che a noi sono sembrati ben funzionanti, così come pure il sistema anticollisione piezoelettrico che crea un campo invisibile tutt’intorno al drone mentre è in volo e riesce a fargli evitare efficacemente pericolosi contatti contro gli ostacoli più grandi.  L’atterraggio automatico porta il drone a circa 10 cm dal terreno e successivamente spegne i motori; la restante inerzia delle eliche ancora in movimento gli assicura quindi un contatto sul terreno sufficientemente morbido e senza sussulti (su terreno erboso o sabbioso ascitto)  Il giorno del test era una fredda giornata ancora invernale, col cielo coperto e con un vento ben presente.

Dopo avere acceso il drone abbiamo subito acquisito stabilmente I dati dei satelliti GPS per la navigazione;  la stabilità, nonostante il vento e le piccolissime dimensioni del dronino, non ci sono sembrate davvero male..  Manteneva ottimamente la sua posizione in orizzontale anche se la stabilizzazione verticale era leggermente più critica venendo molto influenzata dal forte vento che spingeva visibilmente la macchina su e giù a seconda delle folate ma questo è normale in un drone di “peso mosca”. Le virate sono buone e hanno la caratteristica di non essere troppo brusche o nervose nonostante le piccole dimensioni della macchina. Risponde con prontezza ai comandi della App anche se personalmente noi ODIAMO pilotare droni coi dannatissimi smartphones!!!!

Abbiamo anche provato ad effettuare delle riprese video e i risultati sono che a noi di Genial Drone abbiamo trovato una videocamera di bordo di OTTIMA qualità che a caratteristiche e saturazione di colori, a noi ricorda molto le goPro che, nonostante non disponga di alcun gimbal, ha ugualmente uno stabilizzatore a 3 assi che funziona egregiamente a patto di non volare in giornate molto ventose. I video sono netti e precisi e senza troppi artefatti anche se la qualità, seppur buona, è ovviamente lontanissima dai droni professionali o semiprofessionali per riprese aeree;  la stabilizzazione è davvero ottima ma in presenza di vento forte non riesce a compensare gli scuotimenti del drone come invece riuscirebbe a fare un gimbal esterno ma se userete il drone per scattare selfie lasciandolo fermo e stazionario in volo, la qualità degli scatti è ottima.

La funzione POI (point of Interest) funziona invece benissimo: quando si seleziona tale funzione, il nostro drone inizia a volare attorno al punto da noi precedentemente designato ma il pilota potrà ancora controllare la quota di volo e l’ampiezza dei circoli.  Ottimo!   La durata della batteria nella nostra prova non ha mantenuto del tutto le sue dichiarazioni poichè noi di Genial Drone non siamo riusciti a volare più di 8 minuti prima che intervenisse la funzione automatica di “return to home” che riporta il drone al punto di partenza. Forse dipenderà dal fatto che era una giornata davvero fredda e con temperature esterne di circa 9 gradi e il freddo influisce grandemente sulla durata di qualsiasi batteria.


PRO:

  • Dimensioni piccolissime e praticamente tascabili.
  • Vola davvero bene.
  • Acquisizione e mantenimento satelliti e posizione davvero eccezionale.
  • La funzione P.O.I lavora splendidamente.
  • Gli scatti fotografici in volo stazionario sono ottimi.
  • Esteticamente grintoso e bellissimo (parere ovviamente soggettivo)

CONT:

  • Durata della batteria abbastanza limitata.
  • Alcune funzioni necessiterebbero di un aggiornamento firmware (ci stanno già lavorando)
  • Meglio dotarlo di “landing pad” per gli atterraggi su superfici dure poiché non dispone di un carrello di atterraggio vero.

Conclusioni:

Questo WingSland S-6 funziona davvero bene come “selfie-drone”.  Se non impressionerà ovviamente i piloti di droni professionali o semi-pro già esperti è invece perfetto per chi lo utilizzerà per lo scopo per cui è nato e cioè realizzare selfie e riprese video per il tempo libero. È compattissimo e leggerissimo e quindi lo potremo portare con noi ovunque, vola bene e mantiene rotta e posizione in maniera egregia grazie al sistema di rilevamento satellitare davvero eccezionale ed + esteticamente più che accattivante. Non è un giocattolo e questo lo possiamo notare anche dal prezzo di acquisto non certamente economico per un minidrone ma appunto si tratta di un prodotto davvero sofisticato che non mancherà di riscuotere successi nella nuova categoria dei “selfie drones”. Noi di Genial Drone lo consigliamo assolutamente ed a occhi chiusi e vi suggeriamo però di acquistare una batteria supplementare per estendere il vostro divertimento poiché quella di serie in dotazione ha una autonomia abbastanza limitata a causa delle piccolissime dimensioni

COME SCEGLIERE UN DRONE

 

 

Saremo felici di avere le tue opinioni

Lascia un commento