Come scegliere un drone

Sommario

1. Cercate sempre di acquistare un drone adatto al vostro livello di abilità.
2. Comprate il vostro drone attraverso un rivenditore sicuro.
3. Prima di procedere all’acquisto decidete per quale scopo utilizzerete il vostro drone.
4. Pensate bene quale è il drone adatto per voi.
5. Avete mai pensato al “Selfie Drones”?
6. Rimanete aggiornati sul mondo dei droni e del loro sviluppo tecnico.
7. Conclusioni.

Cercate sempre di acquistare un drone adatto al vostro livello di abilità!!!

Non fatevi irretire troppo dalle pubblicità e dallo splendore e prestazioni di droni professionali o semipro (che oltretutto sono costosi) quando ancora non avete la minima esperienza! Eviterete di buttare letteralmente dalla finestra i vostri soldi. C’è infatti una grande differenza tra droni per principianti e droni davvero avanzati per i professionisti. I droni più sofisticati sono dotati di buone telecamere, giunti cardanici (gimbal), modalità di volo FPV e pure un bel po’ di altri componenti avionici e altrettante funzionalità. Inoltre hanno la tendenza ad essere parecchio più difficili da pilotare rispetto ai droni per neofiti i quali sono invece progettati per imparare a pilotare!

Ma soprattutto è il costo maggiore dei droni avanzati che potrebbe torturare i vostri sogni notturni e il vostro portafogli se non siete esattamente ricchi, cosa che ovviamente noi vi auguriamo di tutto cuore!  Per i nuovi piloti, le probabilità di incidenti a “crash” vari sono molto alte, se non addirittura inevitabili. I nuovi arrivati nel meraviglioso mondo dei droni sono spesso bombardati di pubblicità in rete e pensano così che il “superdrone” con eccezionali recensioni sia il drone giusto per loro poiché “essendo così ottimo non potrà che soddisfarmi pienamente” mentre le cose saranno invece parecchio diverse!

Secondo voi una supercar da 300.000 Euro o una vettura da Formula 1 avrà le stesse prestazioni se guidata da un normale automobilista? Ovvio che no! Io guido da circa 33 anni e lo so fare bene ma se mi mettessero al volante di un’auto da corsa farei probabilmente gli stessi tempi sul giro che farebbe mia nonna 97enne! Quindi fidatevi: scegliete sempre e cercate di imparare a pilotare su droni decenti ma di basso costo per i seguenti motivi:

  • Risparmierete denaro in caso di rottura delle eliche o di altri pezzi
  • Risparmierete denaro nel caso si debba sostituire l’intero drone “scassato” malamente contro un albero (succede spessissimo)
  • Vi creerete le competenze base necessarie per diventare un pilota sicuro ed affidabile per voi e per gli altri e tenendo efficacemente lontani persone, animali o cose che sareste magari costretti pure a risarcire (noi di Genial Drone siamo purtroppo colpevoli dell’assassinio involontario di una sventurata gallina sulla quale è andato proprio ad impattare, fuori controllo, un famoso drone racing mentre lo provavamo “a manetta” vicino a un agriturismo e ci siamo salvati a stento dalle fucilate del giustamente incavolatissimo anziano contadino. Fortunatamente per noi aveva, data l’età, una pessima mira!). Quindi, se non avete esattamente la proverbiale fortuna di Gastone, il cugino di Paperino, non correte rischi perché magari voi trovereste uno che spara bene!!

Comprate il vostro drone attraverso un rivenditore sicuro.

Con tutta probabilità ordinerete il vostro drone “online”. Nel web però il rischio di rimanere scottati non è proprio bassino, quindi noi vi consigliamo di comprare solamente negli shop online di fiducia e più sicuri come appunto Amazon o gli altri colossi del settore. Se poi, oltre al drone, siete anche alla ricerca di eliche, motori, batterie accessori per modifiche o QUALUNQUE cosa vi possa venire in mente legata al mondo dei droni, beh questi rivenditori l’avranno sicuramente perché “vivono” letteralmente per vendere, come del resto è giusto.

Non dimenticatevi però di controllare la data di consegna prevista: moltissimi di questi droni vengono spediti dalla Cina o da qualche città sperduta nella sconfinata steppa asiatica (!) e possono richiedere intere settimane per arrivare, il che è un’eternità per un modellista o un appassionato di droni!!! Quindi sedetevi, rilassatevi (noi vi consigliamo buone letture; se fumate, una pipa caricata a splendido tabacco Latakia e un buon Brandy di marca!) e… aspettate con fiducia poiché il vostro pacco arriverà.  Ovviamente potreste anche decidere di acquistare un drone usato il che non è poi nemmeno una cattiva idea.  Come con qualsiasi tipo di articolo usato, nell’acquistare un drone occorrerà stare attenti e considerare diversi fattori. Con alcuni accorgimenti ed un pizzico di sana furbizia si riesce tranquillamente a comprare un buon drone ad un prezzo anche notevolmente più basso rispetto allo stesso modello nuovo.

Prima di procedere all’acquisto decidete per quale scopo utilizzerete il vostro drone!

I droni hanno una grande vastità di applicazioni pratiche sia ricreative che professionali. Prima di acquistarne uno sarà quindi necessario decidere per quale scopo lo si utilizzerà.

Questi sono solamente alcuni esempi che potrebbero fare al vostro caso:

  1. Imparare a volare e/o migliorare le proprie abilità
  2. Volare indoor/outdoor
  3. Fotografie e riprese aeree
  4. Business!

Se vostra intenzione è solamente imparare a volare o migliorare le abilità, il nostro consiglio è quello sopra citato e cioè di comprare un drone abbastanza economico. Questo vi farà risparmiare un sacco di tempo ma soprattutto denaro. A seconda delle dimensioni di un drone, alcuni sono ovviamente più adatti per il volo interno (indoor) /esterno (outdoor) di altri. Più grande è un drone, più difficile sarà farlo volare in spazi ristretti o fra gli ostacoli ma avrà però il vantaggio di gestire molto meglio il vento all’aperto.

Se avete intenzione di effettuare video e foto aeree, dovrete optare per un drone con una BUONA fotocamera e possibilmente, con una sospensione cardanica (gimbal) per mantenere le riprese stabili. Tenete però a mente che questo farà lievitare il costo del drone poiché si uscirà dalla fascia dei droni giocattolo.

Se invece è vostra intenzione di avviare un business con i droni, quest’ultimo diventerà la parte più importante del servizio che offrirete. La sua qualità si riferirà direttamente alla qualità dei vostri servizi, quindi NON si può andare “al risparmio”: è importante che investiate diverse migliaia di euro per comprarvi un drone professionale. Esacottero, solitamente.

Quindi ricapitoliamo un po’ e aggiungiamo pure nuovi elementi:

  • L’acquisto di un drone economico può rappresentare un primo validissimo approccio con questo nuovo e interessante mondo e un primo contatto con le difficoltà di pilotaggio.
  • Gran parte dei droni si collocano nella fascia di prezzo compresa tra 100 euro e 500 euro. Nella fascia inferiore di prezzo troviamo tipicamente i droni giocattolo, mentre droni più costosi mettono a vostra disposizione videocamere di qualità e opzioni di pilotaggio molto più evolute.
  • Molti droni possono essere facilmente riparati anche a seguito di “crash” importanti: il mercato dei pezzi di ricambio è floridissimo e l’acquisto di nuovi pezzi non è solitamente proibitivo.
  • Tutti i droni hanno autonomia di volo limitata (difficilissimo superare i 25-27 minuti di volo). Le batterie, attualmente, non offrono purtroppo lunghi tempi di funzionamento. Prima di iniziare il volo è quindi opportuno controllare la completa ricarica delle batterie ed eventualmente acquistare batterie aggiuntive, cosa che noi consigliamo sempre.
  • Considerare che il tempo necessario alla ricarica delle batterie è solitamente ben superiore a quello di utilizzo delle stesse. (qui vale la regola appena citata sopra: compratevi delle batterie supplementari)
  • Controllate sempre la distanza tra voi e il drone al fine di non uscire dalla copertura offerta dal segnale radio. (vi ricordate della nostra gallina “assassinata” vero?!)
  • Per fare pratica con i controlli e le procedure di volo è anche consigliabile usare un simulatore.
  • Prediligete sempre un drone dotato di vero telecomando e NON pilotabile esclusivamente da smartphone/tablet!!

Pensate bene quale è il drone adatto per voi.

NON pensateci per mesi!!!! Questo può essere persino la cosa peggiore! Come in ogni compravendita, si vuole essere felici di ciò che si acquista ma l’importante è..farlo!

Sì, è certamente possibile restituire il drone (solitamente è così), ma il dover attendere altre settimane per un altro arrivo può essere decisamente frustrante, soprattutto se tutto ciò che volete fare col vostro insettone volante è solamente farlo volare. Quindi, pensate bene ma non abbiate però troppa paura di acquistarne uno quando pensate che sia la scelta giusta. Ci sono infatti MIGLIAIA di modelli diversi nel mondo e quindi è possibile trascorrere settimane, se non addirittura MESI alla ricerca di droni. Non rimanete in stallo!

Quando pensate di aver trovato quello giusto, acquistatelo senza indugio!

Avete mai pensato al “Selfie Drones”?

Come scegliere un drone da selfie? Quale potrà essere il modello più adatto a noi? Le domande in merito all’argomento potrebbero essere molte di più ma fortunatamente un drone da selfie non dovrà avere tutti i parametri di valutazione necessari invece a un drone di uso più generico: parafrasando il vecchio Bismarck che diceva che il primo, il secondo e il terzo requisito per una nave da guerra dovrebbe essere il “galleggiare! galleggiare! e galleggiare!”, noi potremmo scherzosamente dire che “dovrebbe essere piccolo, piccolo, piccolo!!!!”

A parte le facezie, però, il concetto è giusto: un drone per questi usi deve essere per forza il più compatto e leggero possibile, coi bracci delle eliche ripiegabili per poterlo letteralmente ficcarcelo in tasca e ovviamente con la migliore qualità possibile nel reparto video/foto. Sarà certamente importante pure la controllabilità del drone ma qui, essendo macchine essenzialmente dedicate ai video e foto per divertimento, più automatismi preimpostati ci sono e meglio sarà per il pilota che così si potrà concentrare maggiormente sulle riprese e foto.

L’autonomia è importante? Per un oggetto che vola lo sarà sempre ma su un piccolissimo drone (sono ormai quasi tutti delle dimensioni di uno smartphone dotato di eliche!) progettato per questi usi, è secondo noi più importante la qualità della videocamera e delle funzioni di “follow me” e tutti gli altri parametri che facilitino al massimo lo scattare foto e fare i video. Se raggiungerà 10 minuti di autonomia potreste indubbiamente ritenervi PIU’ che soddisfatti per questo genere di uso.

Il pilotaggio, poi, dovrebbe essere il più semplice possibile come abbiamo scritto sopra, poiché devono essere droni davvero PER TUTTI, quindi facilmente utilizzabili anche da chi:
1) Non ha alcuna esperienza nel pilotaggio di droni,
2) da chi non è appassionato e li usa solo per determinate occasioni,
3) avere compatibilità di “app” di controllo facilmente gestibile da qualunque smartphone/tablet etc.

Se dunque troviamo tanti droni piccoli a basso costoso che possono fare al caso nostro, in realtà essi sono par la stragrande maggioranza dei GIOCATTOLI e con una qualità di fotocamera bassissima e possibilità di editing/memorizzazione scarsissime; i VERI droni da selfie veramente performanti non sono di fascia economica e non potrebbero ovviamente esserlo, ma la buona notizia è che questo tipo di droni è e sarà sempre più diffusa, i prezzi si abbasseranno nonostante le alte prestazioni del comparto foto/video che caratterizzano i veri “selfie drones”!

Rimanete aggiornati sul mondo dei droni e del loro sviluppo tecnico.

Rimanere aggiornati non significa solamente conoscere le ultime novità commerciali, significa bensì essere al corrente degli ultimi cambiamenti nella legislazione che regolamenta l’uso dei droni e delle loro nuove applicazioni, e tutto il resto che questo settore in rapidissima espansione ha da offrire. Scegliete quindi dei siti on line o un paio di blog da leggere in modo continuativo. Molti hanno anche newsletter a cadenza settimanale che vi informeranno direttamente e comodamente nella vostra mail su notizie, ultimi articoli e altri eventi legati al mondo dei droni.

Conclusioni?

Solo una:

Acquistare un drone è sicuramente emozionante ma ci sono aspetti importanti da considerare, come il denaro, la sicurezza vostra e altrui e per cosa si sta andando ad utilizzare il drone.

Noi di Genial Drone ci auguriamo che questo articolo abbia contribuito a portarvi maggiore chiarezza nel vostro prossimo acquisto.

Buon volo!